• It
  • En
  • Ru

Una breve storia dell'intarsio.

  • Il più grande

    Andrè Charles Boulle ( Parigi 1642/1732 ) portò alla massima espressione artistica la tecnica dell'intarsio che da lui prese poi il nome, noto presso l'aristocrazia parigina ricevette dal Re Luigi quattordicesimo il privilegio di far parte della ristretta cerchia di artisti del palazzo del Louvre.
  • Il più originale

    Emile Gallè ( Nancy 1846/1904 ) è stato tra i più grandi artefici dell'art nouveau nel campo delle arti applicate.
  • Il più conosciuto e affascinante

    Giuseppe Maggiolini ( Parabiago 1738/1814 ) è stato il principale ebanista di corrente tardo-barocca e soprattutto neoclassica. Conosciuto soprattutto per gli intarsi di tipo musicale nei mobili, scatole, scrigni ecc...
  • I più virtuosi

    Lorenzo Lotto ( Venezia 1480-Loreto 1556 ) esecutore dei modelli intarsiati poi da Giovan Francesco Capoferri. Famosi in tutto il mondo per aver eseguito il coro intarsiato in S. Maria Maggiore in Bergamo.
  • I meno conosciuti

    Avevano le botteghe in via dei servi a Firenze, Giuliano da Maiano in collaborazione con il Arancione eseguirono le tarsie per lo studiolo di Federico da Montefeltro a palazzo Ducale tra il 1474 e il 1483.
  • Il più minuzioso

    Carlo Bugatti ( Milano 1856/1940 ) fu il più minuzioso ed eccentrico nel microintarsio, raffinati intarsi e piccoli dettagli geometrici di grande fascino.
  • Il più geniale e virtuoso, attualmente il più copiato

    Mario Moriggi da Pagazzano, Ebanista ed intarsiatore, raffinato e di affascinante bellezza decorativa nelle scelte lignee. Attualmente è l'artista più copiato e più ricercato nel campo dell'eccellenza del mobile, nell'arredamento navale, yacht, scatole incredibili per orologi di grande valore, scatole da sigari, orologi a pendolo, da parete, regolatori, boiserie, pavimenti, le più famose reception al mondo, dal Dubai agli Stati Uniti D'America, lavori di ebanisteria maniacali nella perfezione per fucili e pistole di grande prestigio facenti parte di grandissimi marchi nel mondo delle armi da fuoco, personalizzazione di archi e balestre in legno pregiato, sedie da sogno, amboni e leggii ( vedasi il trittico nella S.Raphael di Torre Bordone ) Suite di grandi alberghi, tarsie e quadri intarsiati, music boxes, interni per automobili di lusso e personalizzazione delle stesse, biciclette in legno intarsiate, stemmi araldici intarsiati, Icone intarsiate, letti, divani, credenze, tavoli di piccola e grande dimensione (vedasi il tavolo intarsiato più grande al mondo di ben 85 m), con più di 6,5 milioni di particolari intarsiati che si trova in Arabia Saudita), tarsie religiose, personalizzazioni estreme in qualsiasi essenza lignea di tavoli da gioco, roulette di grande prestigio, urne cinerarie e sarcofagi intarsiati, cui parecchie aziende italiane del settore stanno cercando di copiare ecc...

    Sultan House (...continua)